Il corpo di chi?

ULAB
14 NOVEMBRE 2010
CANTINE DI PALAZZO BONAGURO
BODY OF | laboratorio teatrale
Elisabetta CAROLLO

Quante sono le possibilità espressive di un corpo, di un volto, della voce?

La standardizzazione del corpo femminile nei media italiani mortifica la sua straordinaria potenzialità comunicativa.

La bellezza di un volto sta anche nella sua dignità, nella sua verità, nella sua capacità di esprimere il vissuto, anche con i segni del tempo.

Segni non ammessi nell’esposizione televisiva del corpo femminile, ma che parlano dell’io, come ci ricorda la grande Anna Magnani:

“Non togliermi neppure una ruga. Le ho pagate tutte care. Ci ho messo una vita per farmele.”

Elisabetta Carollo ha guidato i partecipanti del laboratorio dando loro la possibilità di muovere i primi passi nel lungo percorso della riscoperta della creatività corporea.

Partendo da semplici esercizi di interazione ed espansione sensoriale ha cercato di liberare il corpo dalla costrizione mediatica ed esaltarne una bellezza sistematicamente omessa dal tubo catodico.
Ecco un assaggio del lavoro fatto dai partecipanti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...